oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

photo_verybig_190402

I prezzi dell'elettricità e del riscaldamento dovrebbero aumentare il 1 ° luglio. Il costo dell'elettricità delle famiglie salirà dell'1,89%, è diventato chiaro dopo una discussione pubblica nella Commissione per la regolamentazione dell'energia e dell'acqua.L'aumento del prezzo finale è parecchie volte inferiore a quello richiesto dalle tre società di distribuzione di energia elettrica. Per gli abbonati CEZ, l'aumento sarà dell'1,7%, per EVN - 1,8% e per i clienti Energo Pro del 2,6%.BGNES ricorda che CEZ Electro Bulgaria ha proposto di aumentare il tasso di notte del 51% per chilowattora e il tasso giornaliero del 5%. L'EVN ha richiesto un aumento della tariffa giornaliera del 6,19% e la tariffa notturna del 21,6%. Secondo le richieste della Commissione per la Commissione per la regolamentazione dell'energia e dell'acqua, l'aumento maggiore è stato richiesto dalla società di teleriscaldamento di Bourgas: 9,06%, teleriscaldamento Pleven - 6,12%, Pernik District Heating Company - 4,16% e quelli di Ruse e Sliven - oltre il 3% Per Sofia, il prezzo offerto è di circa l'1,5%, e per Plovdiv potrebbe anche diventare più economico, il prezzo del calore nella capitale è di 79 BGN per megawattora, mentre a Plovdiv è di 82 BGN.Tuttavia, questi conti non riflettono la domanda di Bulgargaz - aumentare il prezzo del gas del 16%. Se i prezzi del gas saliranno di oltre il 5%, i prezzi dell'elettricità, del riscaldamento e dell'acqua calda saliranno a luglio, e i prezzi finali diventeranno chiari alla fine di giugno.

photo_verybig_190321

                                                    Fonte foto:twitter

Entro la fine del 2020, secondo le stime dell'Istituto per la ricerca economica dell'Accademia delle scienze bulgara, il tasso di crescita del PIL della Bulgaria rimarrà del 3-3,5 per cento, che è vicino alla nostra crescita potenziale. Si tratta di una buona crescita, ma insufficiente al fine di raggiungere gli standard di altri paesi dell'UE. Questo è un commento in una conferenza stampa al BTA di Assoc. Prof. Viktor Yotsov alla presentazione della relazione annuale sullo sviluppo economico e le politiche in Bulgaria all'Istituto.Il Prof. Dr. Alexander Tasev, direttore dell'Istituto, ha osservato che anche una crescita del 3-4% per la Bulgaria non è sufficiente per avvicinarsi agli standard europei.Assoc. Il Prof. Dr. Viktor Yotsov ha commentato che l'inflazione non dovrebbe aumentare a causa del fatto che l'economia sta per "surriscaldarsi". Aumentare il tasso di assorbimento dei fondi UE è tra le altre previsioni dello scienziato. Non sono previste serie modifiche al sistema fiscale.Yotsov ha annunciato che è previsto il completamento con successo della presidenza bulgara del Consiglio dell'UE. Secondo lui, non ci saranno disordini politici e non ci si aspetta che quest'anno si svolgano elezioni anticipate che hanno sempre un impatto sul bilancio e sugli indicatori macroeconomici.Gli scienziati dell'Accademia delle scienze bulgara si aspettano un graduale aumento nelle economie globali ed europee

photo_verybig_190310

                                                              Fonte foto:pixabay.com

Il prezzo dei terreni agricoli in Bulgaria è aumentato del 5% circa secondo i dati dell'Associazione bulgara dei proprietari di terreni agricoli, secondo BNT. Il valore medio per ettaro nel 2017 era di 872 leva. L'aumento dei prezzi è permanente nei campi agricoli, mentre prati e pascoli mantengono un prezzo costante.La principale domanda nel nostro paese è una buona terra agricola con terreni più grandi, terreno fertile, opportunità di irrigazione e sussidi. Tradizionalmente, le più costose sono le terre di Dobrich e Silistra, dove il prezzo è il doppio rispetto ad altre zone. In Dobroudzha, il kmq raggiunge i 1800 lev ha riferito l'associazione."Il terreno agricolo più costoso è a Dobroudzha, perché ha un rapporto di noleggio molto sviluppato, anche se qualcuno acquista terreni, non può usarlo fino alla scadenza del contratto di leasing, quindi 3-4 anni" Questo lo rende costoso ", ha commentato Radoslav Manolov, vicepresidente di BASSC.Il terreno più economico dell'anno scorso era nella regione di Gabrovo - 400 leva per ettaro e in Kardzhali - 300 leva. A Kardzhali non c'è quasi un mercato, le persone trasformano la loro terra e la consegnano per eredità senza commerciarla.Recentemente, ci sono stati cambiamenti interessanti nel mercato con la terra, specialmente le aree che prima erano state sottostimate, ora il terreno agricolo è attivamente scambiato. Secondo Manolov. Nella Bulgaria nord-occidentale c'è un "boom straordinario". Anche nell'area centrale del nord. "Ad esempio, a prezzi Vidin ha raggiunto BGN 1.000 per ettaro come più acquirenti sono apparsi e c'era più concorrenza", ha detto.Non ci sono movimenti bruschi negli affitti pagati nel paese. Il più alto in Dobrich - 87 lev per ettaro, il più basso in Gabrovo - 18 leva.

Снимка на деня

Rila

Rila

Интервюта и коментари

Intervista all’Ambasciatore Stefano Baldi,un Entusiasta

News image

  Fai l’intervista e non vedi l’ora di arrivare in u...

Interviste e commenti

От нашите сътрудници

СЪЕДИНЕНИЕТО НА СЕВЕРНА И ЮЖНА БЪЛГАРИЯ

News image

След разпокъсването на българските земи, според Берлинския договор – 1(13) юли 1878 г, общонароден идеал н... Още

Punti di vista

Prof. Neumivaykin e il suo sistema di autoguarigione

News image

Il team russo ha visitato il leggendario dottore e guarito...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Il nemico, come crearlo

News image

L’anticristo, l’uomo più pericoloso del mondo. Un vecchio ...

Dal mondo