oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

photo_verybig_204551

Dal 1 Giugno sara' possibile viaggiare verso la Grecia dalla Bulgaria senza l'obbligo di quarantena (14 giorni)  ha dichiarato il Primo Ministro Boyko Borissov dopo una videoconferenza con i suoi omologhi di Romania, Serbia e Grecia.

Sara' consentito viaggiare anche verso la Serbia. Servira' solo dichiare attraverso un certificato che rilascia il governo che non si hanno sintomi e bisognera' fornire il proprio numero di telefono.

Fonte:novinite

1-bulgarian-and-eu-flags-photo-Clive-Leviev-Sawyer-1024x766-crop-600x272

La Commissione europea (CE) ha dichiarato il 14 maggio di aver approvato un piano di 173 milioni di leva (88 milioni di euro) a sostegno delle micro e piccole imprese bulgare nel contesto dell'epidemia di coronavirus. Le misure di sostegno disponibili saranno in gran parte cofinanziate dal Fondo europeo di sviluppo regionale (75 milioni di euro), ha affermato la CE.  Lo scopo è di soddisfare le esigenze di liquidità delle micro e piccole imprese, compresi i lavoratori autonomi, e di aiutarle a continuare le loro attività durante e dopo l'epidemia. Il fondo sara' accessibile dalle società attive in diversi settori ad eccezione dell'agricoltura, della pesca, dell'acquacoltura e della silvicoltura. Si stima che circa 17 300 micro e piccole imprese beneficeranno di questo sostegno, ha affermato la CE. Il fondo è stato approvato nell'ambito del quadro temporaneo per gli aiuti di Stato adottato dalla Commissione il 19 marzo. "La Commissione ha concluso che la misura è necessaria, adeguata e proporzionata per porre rimedio a un grave turbamento dell'economia di uno Stato membro, in linea con l'articolo 107, paragrafo 3, lettera b), TFUE e le condizioni stabilite nel quadro temporaneo", ha dichiarato la CE

Fonte:Sofiaglobe

e98e5cf499ba440f72a9493f65a22d84

L'agenzia bulgara per le infrastrutture stradali ha dichiarato lunedì di aver firmato un accordo di 12,1 milioni di lev (6,7 milioni di dollari / 6,2 milioni di euro) per la manutenzione stradale con un collegamento tra tre società locali. Tra Patni Stroezhi-Veliko Tarnovo, Infrastroezhi e Patstroy-Gabrovo, ha dichiarato l'agenzia governativa in un avviso. Secondo i dati dell'agenzia di registro, Patni Stroezhi-Veliko Tarnovo detiene il 50% di interesse, Patstroy-Gabrovo ha il 40%, mentre Infrastroezhi controlla il 10%. L'accordo riguarda circa 504 chilometri di strade nella regione di Gabrovo. Il contratto è stato firmato il 30 aprile, secondo l'avviso.

Fonte:seenews

Снимка на деня

Rila

Rila

Opportunità e Affari

  • 0
  • 1
prev
next

Vendita societa'

News image

Per l'apertura di una nuova società in Bulgaria è nece...

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

Nel centro ideale di Sofia, in una strada molto traffica...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

I nostri Lettori

Copiare senza scrupoli

News image

La pagina   BUSINESS ITALIA - BULGARIA - БИЗ...

I nostri lettori

Punti di vista

TRENT’ANNI DOPO LA JUGOSLAVIA. I BALCANI COME MEDIORIENTE EUROPEO

News image

Trent’anni dopo, molti sono i nodi ancora irrisolti, t...

Punti di vista | Administrator

Tecnologia

Google richiederà vaccino per rientro dipendenti in ufficio

News image

Google richiederà ai suoi dipendenti che rientrano in ...

Tecnologia