oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

photo_verybig_197488

La complicata situazione in Iran e Venezuela e gli alti prezzi del carbonio che hanno un impatto su tutte le società energetiche del nostro paese sono la ragione per l’alzamento dei prezzi del riscaldamento da luglio. Ciò è stato spiegato dal presidente della Commissione per la regolazione dell'energia e dell'acqua Ivan Ivanov. Il prezzo dell'elettricità è in linea con l'inflazione annuale, ha detto Ivanov.
 
Come è emerso chiaramente dopo le elezioni, il KEVR ha suggerito che il riscaldamento in Bulgaria dovrebbe aumentare in media del 4,5%, mentre l'elettricità - con una media del 3,48%. Il regolatore offre elettricità che andra’ ad aumentare in Bulgaria occidentale del 3,64 per cento. Nella Bulgaria settentrionale è previsto un aumento del 3,38%.

Nella Bulgaria sud-orientale, KEVR ritiene che il prezzo dovrebbe essere vicino al 3,6 percento. L'aumento più serio del riscaldamento e dell'acqua calda è previsto a Razgrad, mentre a Sliven dovrebbe esserci un calo del 0,5 percento. Ecco gli argomenti del presidente del regolatore di energia Ivan Ivanov per l’alzamento del riscaldamento:
 
"Questo è il forte aumento del prezzo delle emissioni di anidride carbonica scambiate su una piattaforma europea che ha raggiunto livelli di circa 25 euro per tonnellata di emissioni, in secondo luogo, questa è la situazione complicata, soprattutto per quanto riguarda Iran e Venezuela, che sta causando un turbolenza nel mercato del petrolio greggio. "

In precedenza, sono gia’ state aperte discussioni sui cambiamenti nell'ordinanza sull'approvvigionamento di calore. Secondo il Mediatore della Bulgaria Maya Manolova, i cambiamenti nel suo parere sono lievi. Manolova ha chiesto quali sono gli argomenti che hanno portato alla decisione di fissare una tassa di installazione dell'edificio tra il 20 e il 40 percento.
 
Non tutti accetteranno che tale possibilità di fissare una tassa per l'installazione di un edificio faciliterà le loro bollette del riscaldamento. Ecco perché, secondo il presidente del regolatore di energia Ivan Ivanov:
 
 "Quando il numero di utenti è molto alto, la tariffa per l'installazione di un edificio diminuisce perché è distribuita tra un numero maggiore di utenti: se il numero è piccolo, sarà alto."
 
Le modifiche all'ordinanza sull'approvvigionamento di calore arrivano alla vigilia della prevista decisione finale del CAA.

9DAB5CB0-F93B-4954-A7C6-3860C50C3D24

Il ministro dell'Economia della Bulgaria, Liliya Ivanove, ha espresso il desiderio del suo paese di importare riso e cotone dal Pakistan.

 

 Durante la seconda riunione della Commissione interministeriale pakistana-bulgara, Ivanove ha affermato che la Bulgaria non vede l'ora di una vasta cooperazione nel campo dell'agricoltura, comprese le importazioni sostenibili di cotone e riso dal Pakistan.

 

 L'ambasciatore bulgaro in Pakistan, che ha accompagnato il ministro per l'economia, ha offerto cooperazione nel campo delle medicine per animali di cui la Bulgaria è piuttosto famosa.

 

 Islamabad esporta tessuti di cotone, tessuti sintetici, materiali e prodotti chimici, articoli sportivi e giocattoli in Bulgaria.

 

 La cooperazione tra Pakistan e Bulgaria nei settori dell'agricoltura riguarda l'allevamento di bestiame e bufalo, la trasformazione dei prodotti alimentari, la sicurezza alimentare e le misure fitosanitarie, e questo è incluso nell'ordine del giorno della riunione della commissione interministeriale che si concluderà martedì.

 

 Il ministro per la sicurezza alimentare e la ricerca alimentare nazionale Mehboob Sultan ha dichiarato che le due parti seguiranno la cooperazione nelle aree individuate.

 

 Il ministro ha affermato che il Pakistan è il quinto paese produttore mondiale di latte e che la Bulgaria ha sviluppato la sua forza in varie aree dell'agricoltura, compresi il bestiame e l'allevamento, ed entrambi i paesi potrebbero beneficiare reciprocamente di questo settore.

 

photo_verybig_196952

La crescita del settore delle costruzioni in Bulgaria è rallentata del 3,7% nel 2018, dopo essere cresciuta al 4,4% nel 2017. Il valore di produzione del settore dovrebbe aumentare a un tasso di crescita annuale composto del 4,4% tra il 2018 e il 2023. Questo è secondo la principale società di dati e analisi , GlobalData.

 

Il rapporto GlobalData "Construction in Bulgaria - Tendenze chiave e opportunità per il 2023" rivela che il valore di produzione del settore dovrebbe aumentare da US $ 8,7 miliardi al 2018 a US $ 10,7 miliardi nel 2023, misurato a tassi di cambio costanti del dollaro USA 2017 , scrive World Cement.

 

La costruzione delle infrastrutture è stato il più grande mercato nel settore delle costruzioni bulgare durante il periodo in esame, rappresentando il 36,1% del suo valore totale nel 2018. Il mercato dovrebbe dominare il periodo di previsione, anche se perderà una parte, con 33.9 % del valore totale del settore nel 2023. La crescita del settore sarà sostenuta dagli investimenti del governo nei progetti di sviluppo di infrastrutture ferroviarie e stradali. Nel bilancio del 2019, il governo ha annunciato piani per investire 550 milioni di leva (US $ 331,4 milioni) sullo sviluppo delle infrastrutture.

 

"L'industria delle costruzioni in Bulgaria dovrebbe essere guidata dagli sforzi del governo per sviluppare l'infrastruttura di trasporto e il mercato residenziale del paese", ha affermato Danny Richards, Lead Economist di GlobalData. "L'assistenza finanziaria dell'UE sosterrà anche la crescita del settore nel periodo di previsione; La Bulgaria riceverà 3,5 miliardi di BGN, equivalenti a 2,7 miliardi di dollari USA, dal bilancio dell'UE 2019, di cui 903,9 milioni di dollari, saranno destinati a progetti infrastrutturali nel paese.

Снимка на деня

Rila

Rila

От нашите сътрудници

СЪЕДИНЕНИЕТО НА СЕВЕРНА И ЮЖНА БЪЛГАРИЯ

News image

След разпокъсването на българските земи, според Берлинския договор – 1(13) юли 1878 г, общонароден идеал н... Още

Punti di vista

Pensare fuori dagli schemi genera creatività

News image

Il NYT a firma di un noto commentatore economico si incari...

Punti di vista | Alberto Cossu

Dal mondo

L’India guarda al futuro dopo la vittoria elettorale di Narendra Modi

News image

Dopo la vittoria riportata alle elezioni generali che gli ...

Dal mondo