oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

Secondo i risultati di un sondaggio pubblicato dall'Istituto nazionale di statistica (NSI) il 25 febbraio, circa il 13,6% delle strutture ricettive in Bulgaria ha licenziato il personale a gennaio, mentre il 7,7% ha tagliato la paga del personale.

Il sondaggio faceva parte di una serie speciale condotta dalla NSI per valutare l'impatto della pandemia Covid-19. Quasi un quarto dei 1965 luoghi intervistati - inclusi hotel, pensioni e altri alloggi di breve durata - ha affermato di aver inviato personale in congedo non retribuito. Allo stesso tempo, secondo la NSI, il 32,2 per cento delle strutture ricettive aveva beneficiato delle misure del governo a sostegno dei datori di lavoro.

Circa il 49% dei manager ha dichiarato che i propri ricavi sono diminuiti a gennaio rispetto a dicembre, mentre il 37,9% ha dichiarato che è rimasto invariato.

fonte sofiaglobe.com

L'indice annuale dei prezzi al consumo (IPC) bulgaro ha continuato la sua tendenza al ribasso a gennaio, registrando una deflazione dello 0,6%, rispetto all'inflazione dello 0,1% del mese precedente, come mostrano i dati pubblicati dall'Istituto nazionale di statistica (NSI) il 15 febbraio. Questa è stata la prima volta che i prezzi al consumo in Bulgaria si sono ridotti su base annua dal novembre 2016, quando l'IPC ha registrato una deflazione dello 0,5 per cento. Ha anche rappresentato un'oscillazione di 4,7 punti percentuali da gennaio 2020, quando l'IPC ha registrato un'inflazione del 4,1%.

L'inflazione mensile a gennaio è stata dello 0,2%, la sesta volta che il dato mensile dell'IPC ha mostrato un aumento rispetto ai 12 mesi precedenti, che ha visto anche la deflazione registrata cinque volte e un mese di crescita zero. Al di là dell'impatto della pandemia Covid-19 sull'indicatore di inflazione, ha limitato la capacità di NSI di raccogliere i dati, con l'ente statistico che ha affermato che doveva estrapolare circa il 7% dell'indice dei prezzi al consumo totale, lo stesso di un mese prima.

I prezzi dei prodotti alimentari sono aumentati dello 0,4% a gennaio rispetto al mese precedente, mentre i prezzi dei prodotti non alimentari e dei servizi sono aumentati dello 0,1%. Rispetto a gennaio 2020, i prezzi dei prodotti alimentari sono stati inferiori dello 0,3%, mentre i prezzi dei prodotti non alimentari sono diminuiti del 2,7% e i prezzi dei servizi sono aumentati dello 0,8%. La cifra armonizzata dell'IPC, calcolata da NSI per il confronto con i dati dell'Unione Europea, ha registrato un'inflazione dello 0,1% a gennaio, mentre l'IPC armonizzato annuale si è ridotto dello 0,4%, registrando la deflazione per la prima volta da dicembre 2016.

I prezzi di alimenti e bevande sono diminuiti dello 0,1% su base annua, mentre i prezzi dei servizi pubblici e degli alloggi sono aumentati dello 0,6% e i costi di trasporto sono stati inferiori del 5,1% rispetto a gennaio 2020. Le tre categorie rappresentano circa il 48,8% del il paniere IPC armonizzato.

fonte sofiaglobe.com

La Commissione europea era più ottimista sulle aspettative di crescita economica della Bulgaria quest'anno e nel 2022, aumentando entrambi i dati obiettivo nelle previsioni economiche invernali, pubblicate l'11 febbraio.

La previsione rivista per il 2021 è del 2,7%, 0,1 punti percentuali in più rispetto al rapporto della CE dell'autunno 2020 e la previsione per il 2022 è del 4,9%, rispetto al 3,7% del rapporto precedente. “In prospettiva, si prevede che la domanda interna rimarrà contenuta nella prima metà del 2021, vista la presunta estensione delle misure di contenimento. L'eventuale riapertura dell'economia dovrebbe fornire una spinta ai consumi e agli investimenti nella seconda metà del 2021 ", afferma il rapporto

La forte domanda interna e le esportazioni più vivaci sono stati i principali fattori trainanti che ci si aspettava di alimentare tale crescita, con un ulteriore rialzo possibile dagli investimenti pubblici, poiché le previsioni non hanno tenuto conto dell'attuazione del piano di ripresa e resilienza dell'UE, ha affermato la CE. Il rapporto stima che il prodotto interno lordo della Bulgaria sia diminuito del 4,9% nel 2020, rispetto al 5,1% previsto nel rapporto precedente.

L'ente statistico bulgaro NSI pubblicherà la sua stima flash del PIL per il quarto trimestre e per l'intero anno 2020 il 16 febbraio, seguita dai dati preliminari il 9 marzo. Nel complesso, le prospettive a breve termine dell'economia europea sono state più deboli del previsto lo scorso autunno, poiché la pandemia di Covid-19 ha costretto un certo numero di Stati membri dell'UE a reintrodurre o inasprire le misure di contenimento, afferma il rapporto.

Ma il rivoluzionario sviluppo dei vaccini alla fine del 2020 e l'inizio di campagne di vaccinazione di massa "ha illuminato le prospettive oltre il breve termine", ha affermato la CE. Secondo la Commissione, l'economia dell'UE avrebbe ora raggiunto il livello di produzione pre-crisi prima di quanto previsto nella relazione dell'autunno 2020. Nei prossimi due anni, la crescita annua del PIL nell'area dell'euro dovrebbe essere del 3,8%, mentre l'economia dell'UE nel suo complesso dovrebbe crescere del 3,7% quest'anno e del 3,9% nel 2022.

Nel suo rapporto d'autunno, la CE prevedeva una crescita del 4,2% nella zona euro e del 4,1% nell'UE nel suo insieme, ma solo del 3% sia nell'area dell'euro che nell'UE27 nel 2022.

fonte sofiaglobe.com

Снимка на деня

Rila

Rila

Opportunità e Affari

Ristorante Italiano

News image

In posizione centralissima a Sofia si offre in gestion...

Opportunità e Affari

Dall'Italia

Governo, il testo integrale del discorso di Mario Draghi al Senato

News image

Il primo pensiero che vorrei condividere, nel chiedere...

Dall'Italia

Read more

От нашите сътрудници

СЪЕДИНЕНИЕТО НА СЕВЕРНА И ЮЖНА БЪЛГАРИЯ

News image

След разпокъсването на българските земи, според Берлинския договор – 1(13) юли 1878 г, общонароден идеал н... Още

Punti di vista

Vi svelo un paio di frottole sul debito pubblico. Firmato: Savona

News image

Il problema del debito pubblico non è quindi quello del ri...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo