oroscopo-bg-2Meteo-bg
Italian - ItalyБългарски (България)

4FDFFC36-F115-46EB-A928-B9C8F499208D

Nei paesi dell'Unione europea nel 2017, la percentuale di bambini sotto i cinque anni considerati in buona o ottima salute era compresa tra il 92,4% in Estonia e oltre il 99% in Bulgaria, Malta, Romania e Italia, secondo l'agenzia di statistiche UE Eurostat. .

 

Nel 2017, oltre il 95 per cento dei bambini nell'Unione europea (UE) era considerato in buona o ottima salute generale.

 

Questa percentuale varia leggermente per fascia d'età, dal 96,5% per quelli di età inferiore ai cinque anni, al 95,9% per quelli tra i 5 ei 9 anni e al 95,2% per quelli tra i 10 ei 15 anni. La percentuale di bambini la cui salute generale è stata considerata essere cattiva o molto cattiva era inferiore all'uno per cento per tutte le fasce d'età.

 

Tra i bambini di età compresa tra cinque e nove anni, la proporzione di quelli considerati di buona o ottima salute era più bassa in Portogallo (89,3%) e Lettonia (91,2%) e più alta in Romania (99,8%), Cipro (98,9% per cento), Italia (98,8%) e Grecia (98,7%).

 

Tra quelli di età compresa tra 10 e 15 anni, la percentuale considerata di buona o ottima salute varia da meno del 90% in Lettonia (88,0%), Portogallo (88,7%) ed Estonia (89,6%) a oltre il 98% in Romania (99,1%), Italia (98,4%) e Bulgaria (98,2%).

 

Nel 2017, tra i bambini di età inferiore ai cinque anni, la percentuale considerata grave  a causa di problemi di salute era inferiore all'uno per cento in tutti i paesi dell'UE ad eccezione del Regno Unito (1,1 per cento), Belgio (1,4 per cento), Finlandia (1,5 per cento) e Austria (1,6 per cento).

 

 Vi è stata una leggera variazione tra i paesi dell'UE, che va da meno dell'1% in Italia (0,2%), a Cipro (0,6%), a Malta (0,7%) e in Bulgaria (0,9%) a 4,9 per cento in Danimarca, 7,8 per cento in Lituania, 8,6 per cento in Lettonia.

 

Per i bambini di età compresa tra i cinque ei nove anni, la proporzione con gravi limitazioni di attività era più elevata nel Regno Unito (3,7%), Danimarca (2,4%), Lussemburgo (2,3%) e Ungheria (2,2%), e più bassa in Italia e Bulgaria (entrambi 0,3 per cento).

 

Moderate limitazioni dell'attività variavano dallo 0,2% in Italia e dallo 0,9% in Grecia al 7,9% in Finlandia, dall'8,3% in Lituania, dall'8,4% in Estonia e dall'11,9% in Lettonia.

 

Tra le persone di età compresa tra 10 e 15 anni, le proporzioni con gravi limitazioni nell'attività andavano dallo 0,1% in Lituania al 2,9% in Lussemburgo e al 4,7% nel Regno Unito, mentre le limitazioni moderate variavano dallo 0,7% in Slovacchia allo 0,8% in Italia e Cipro al 10,9% in Danimarca, l'11,4% in Finlandia e il 13,5% in Lettonia, da fonti Eurostat.                    Fonte:SofiaGlobe

sofia-airport-2010

Il ministero dei trasporti bulgaro ha rinviato il termine ultimo per le gare d'appalto dell'aeroporto di Sofia fino al 3 aprile 2019. Il ministero non ha motivato le sue decisioni di rinviare la scadenza, ma questa volta ha affermato che il rinvio e' stato richiesto dagli offerenti interessati. Le argomentazioni a favore di una gara d'appalto rispecchiarono da vicino quelle avanzate dai socialisti dell'opposizione, i quali sostenevano che era contrario agli interessi dello Stato offrire l'aeroporto in concessione. I socialisti hanno fatto diverse chiamate in parlamento perché il Gabinetto annullasse la gara. Il Consiglio dei ministri vuole utilizzare la grande tassa di concessione anticipata - almeno 550 milioni di euro - sulla BDZ ferroviaria malata del paese, regolando i debiti in sospeso e acquistando nuovo materiale rotabile. Ha inoltre fissato un ambizioso programma di investimenti per il futuro concessionario, richiedendogli di costruire un terzo terminal all'aeroporto e di intraprendere uno studio sull'eventuale costruzione di una seconda pista. Finora, il Manchester Airports Group (MAG), che gestisce gli aeroporti di Manchester, East Midlands e Londra Stansted, ha dichiarato di voler fare un'offerta nel bando. Secondo i rapporti dei media sono interessati a partecipare alla corsa per il più' grande hub aereo della Bulgaria , Fraport dalla Germania, che detiene la concessione sugli aeroporti di Varna e Bourgas sulla costa del Mar Nero in Bulgaria e Flughaven da Zurigo

89E1BB02-4FB5-497C-9F04-87F09DB8C11F

“I risultati economici in Bulgaria rimangono stabili.” Questa è stata la conclusione  del Fondo Monetario Internazionale (FMI). Questo è ciò che il primo ministro Boyko Borisov ha commentato sulla sua pagina Facebook.

 

"La crescita economica dovrebbe raggiungere il 3,2% nel 2018, la disoccupazione scenderà a circa il 5% e il conto corrente vedrà un surplus significativo, le prospettive per il 2019 sono simili", ha detto Borisov.

 

Il rapporto del FMI rileva anche i progressi compiuti in materia di riforme di cooperazione e di verifica, anche attraverso l'istituzione di un'unica commissione anticorruzione e il rafforzamento dell'indipendenza tra giudici e pubblici ministeri, ha dichiarato  il primo ministro.

Снимка на деня

Rila

Rila

От нашите сътрудници

СЪЕДИНЕНИЕТО НА СЕВЕРНА И ЮЖНА БЪЛГАРИЯ

News image

След разпокъсването на българските земи, според Берлинския договор – 1(13) юли 1878 г, общонароден идеал н... Още

Punti di vista

SIGNORAGGIO, "DIVORZIO" E DEBITO PUBBLICO

News image

di Thomas FaziSta facendo molto discutere il servizio di&n...

Punti di vista | Administrator

Dal mondo

Franco Cfa, “Per Macron si può uscire? Chi ci prova viene fatto fuori.

News image

“Liberare l’Africa dal franco Cfa, moneta coloni...

Dal mondo